Newsroom

Scelte finanziarie; donne sempre più competenti!

In passato, il nucleo familiare presentava una suddivisione abbastanza netta dei compiti tra uomo e donna. Se da un lato al primo era assegnato l’onere di provvedere alla maggior parte del reddito, era la donna ad amministrare le spese ordinarie e le diverse entrate familiari. Nonostante la gestione del reddito familiare, a poche di loro si poteva attribuire una vera e propria competenza in ambito finanziario.

Oggi questo schema che nel passato ha caratterizzato molti Paesi oltre l’Italia si sta evolvendo, modificando il ruolo della donna all’interno del nucleo familiare e con esso la sua propensione ad acquisire maggior sicurezza e competenza in campo finanziario, al fine di prendere decisioni in maniera sempre più consapevole.

In Italia, i fattori alla base della volontà della popolazione femminile di una maggiore conoscenza degli strumenti finanziari a loro disposizione, per tutelare i propri cari e il proprio futuro, sono molteplici e, molti dei quali, da ricondurre ai recenti cambiamenti socio-demografici e socio-economici .

La longevità ad esempio, porta con sé la necessità di pensare per tempo a genitori e familiari che, ad un certo punto della loro vita non saranno più in grado di provvedere a sé stessi in maniera autonoma. Questo è diventato un aspetto importante, considerato il fatto che, attualmente, è assegnato alla donna il compito di sopperire alle lacune assistenziali derivanti dall’impoverimento delle politiche del welfare state italiano.

A questo aspetto si accosta spesso anche la necessità di dover provvedere al supporto economico dei propri figli che, anche a causa della crisi, diventano autonomi sempre più tardi nel corso della loro vita.

Garantirsi le risorse utili al proprio sostentamento e a quello dei propri figli – anche quando si andrà in pensione – è diventata, anche per le donne, una necessità sempre più chiara.

Anche l’aumento dei divorzi ha spinto il sesso femminile a dover conquistare maggior indipendenza economica e maggior confidenza con alcuni dei principali strumenti finanziari e assicurativi.

In un contesto di questo tipo diventa fondamentale, per le donne e non solo, poter contare su un professionista che possa – partendo da una concreta analisi dei bisogni individuali e familiari – indirizzare verso le soluzioni assicurative di protezione e previdenziali più idonee a tutelare il proprio futuro e quello di chi si ama, avendo cura di personalizzare e riadattare il piano assicurativo realizzato in base ai cambiamenti che possono verificarsi nel corso della vita.


Per maggiori informazioni: