Newsroom

Pramerica partecipa a Special Olympics

Pramerica partecipa a Special Olympics adottando la squadra di Gibilterra – Roma 30 settembre – 5 ottobre 2006:

A Roma, dal 30 settembre al 5 ottobre 2006, si sono svolte le Special Olympics Italia, le olimpiadi per i ragazzi con disabilità intellettiva.

1.400 atleti, in rappresentanza di 57 Paesi, hanno dato vita ad un’emozionante settimana di competizioni e, attraverso il linguaggio universale dello sport, si sono impegnati realizzando, indipendentemente dal risultato ottenuto, un sogno e unendo sotto un’unica bandiera diversi credi e culture. Molte personalità istituzionali (come Angelo Moratti, il sindaco di Roma Walter Veltroni, il ministro per le pari opportunità Giovanna Meandri) e personaggi del mondo dello spettacolo (tra le altre Ornella Muti, Maria Grazia Cucinotta, Serena Autieri, Paola Saluzzi) hanno aderito all’evento in nome dello spirito che lo ha animato.

Tutte le famiglie, i volontari e gli spettatori dei giochi hanno potuto beneficiare dell’atteggiamento positivo degli atleti ed hanno abbattuto le barriere dell’indifferenza attraverso il sostegno a principi di integrazione e valorizzazione delle diversità.

Gli Special Olympics Italia hanno promosso in tutti i partecipanti un atteggiamento positivo verso la disabilità, facendo capire che può e deve essere vista come una risorsa da incoraggiare, non come un problema dal quale allontanarsi.

Pramerica ha fornito il proprio supporto sia in termini di risorse umane, con una delegazione di 40 volontari che ha aiutato l’organizzazione e gli atleti, sia come partner commerciale, attraverso l’adozione della squadra di Gibilterra.

Il nostro staff ha, inoltre, allestito e gestito una area speciale nella quale chiunque poteva farsi fotografare e conservare un ricordo della sua presenza ai Giochi. La nostra compagnia ha voluto ancora una volta cogliere l’opportunità di partecipare ad un grande evento di solidarietà, che tra l’altro si è svolto in concomitanza del Global Volunteer day, la giornata mondiale del volontariato, organizzata annualmente da tutte le consociate Prudential del mondo.

Il nostro credo è essere DIFFERENT & BETTER , differenti e migliori perché vicini ai bisogni di tutti gli individui.

L’ attenzione ai problemi e lo studio delle migliori soluzioni personalizzate sono, infatti, le linee guida che seguiamo e che ci hanno da sempre contraddistinto. Con esse siamo cresciuti e continueremo a crescere.