Previdenza

Cambiano Valore Rendita


Cambiano Valore Rendita è una polizza vita della Linea Previdenza di Pramerica a premio annuo costante, capace di soddisfare esigenze previdenziali e anche di risparmio. Cambiano Valore Rendita prevede, in caso di vita dell’Assicurato a scadenza, la corresponsione di una rendita vitalizia o, in caso di premorienza dell’Assicurato nel corso della durata contrattuale, l’erogazione – al Beneficiario designato in polizza – di un importo pari alla somma dei premi versati.

L’assicurazione vita Cambiano Valore Rendita prevede un’età di ingresso che spazia dai 18 ai 75 anni e la possibilità – qualora lo si desideri – di effettuare versamenti integrativi. Inoltre, le prestazioni assicurate godono della rivalutazione semestrale derivante dall’andamento del Fondo Pramerica Financial.

La polizza vita Cambiano Valore Rendita garantisce, già al momento della sottoscrizione del contratto, l’importo della rendita vitalizia in modo definito e certo, grazie al blocco delle tabelle di conversione in rendita. Inoltre assicura un rendimento minimo garantito.

Cambiano Valore Rendita è un prodotto assicurativo distribuito da Banca Cambiano 1884 S.p.A. partner di Pramerica.


Prima della sottoscrizione leggere attentamente il fascicolo informativo.

ATTENZIONE: I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri .


Cambiano Valore Rendita è una polizza vita rivolta a chi vuole accumulare parte dei propri risparmi per poter ricevere, a scadenza, una rendita da integrare alla pensione con la certezza di poterla convertire anche in capitale. E’ una polizza per:

  1. i giovani che hanno appena iniziato il proprio percorso professionale o che hanno già una carriera avviata;
  2. le famiglie con l’esigenza di accantonare risparmi per poter affrontare al meglio i bisogni futuri dei propri figli;
  3. tutti coloro che desiderano avere maggiore certezza economica per il proprio futuro, ma che preferiscono rinviare la decisione di ricevere la prestazione assicurativa sotto forma di rendita o di capitale, al termine del periodo di differimento;
  4. imprenditori, soci di società di persone o di capitali che vogliono porre le giuste basi per una corretta pianificazione previdenziale.

 

  1. Blocco delle tabelle di conversione in rendita. Nella maggior parte delle soluzioni che propone il mercato non sono definite e “bloccate” le tabelle di conversione in rendita, ossia il numero di anni che si prevede l’Assicurato abbia come aspettativa di vita al momento nel quale inizia la fase di erogazione della rendita. Se l’aspettativa di vita risulta aumentata, rispetto a quella prevista al momento della stipula del contratto d’assicurazione, il capitale accumulato con i versamenti effettuati negli anni verrà distribuito su una base più ampia e, di conseguenza, il valore della rendita annuale non potrà che ridursi. Pramerica invece, da subito, dà certezza al valore della rendita futura!;
  2. Scelta della modalità di erogazione della prestazione. La rendita assicurata può essere erogata:
    • in un’unica soluzione sotto forma di capitale;
    • sotto forma di rendita annua vitalizia rivalutabile pagabile all’Assicurato e reversibile – al decesso dello stesso – a favore del Beneficiario designato in polizza;
    • sotto forma di rendita annua vitalizia rivalutabile e pagabile in modo certo per un numero prefissato di anni all’Assicurato se è in vita o, in sua mancanza, al Beneficiario designato in polizza e successivamente vitalizia.
  3. ”Tredicesima”. La rendita annua verrà corrisposta in tredici rate mensili posticipate. La tredicesima rata sarà dello stesso importo delle altre dodici ed erogata insieme alla rata mensile, in scadenza tra il 16 novembre e il 15 dicembre di ogni anno;
  4. Frazionamento senza interessi. E’ possibile predisporre un piano di versamenti del premio su base mensile, trimestrale e semestrale senza dover sostenere per questo costi aggiuntivi;
  5. Flessibilità. E’ prevista la possibilità di effettuare versamenti integrativi sino ad un anno dalla scadenza contrattuale, al fine di integrare la prestazione base;
  6. Fiscalità. Capitale caso morte esente da tasse di successione;
  7. Capitale. Impignorabilità e insequestrabilità del capitale assicurato.