Gestione Liquidazione Sinistri

Adozione del “Codice di autoregolamentazione in materia di processo di liquidazione delle prestazioni caso morte nei contratti di assicurazione sulla vita”

L’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) ha promosso un Codice di Autoregolamentazione sul processo da seguire per la liquidazione delle prestazioni ai beneficiari in caso di morte dell’assicurato definendo i principi per un più equo processo da seguire nella gestione e nella liquidazione delle pratiche di sinistro.

Condividendone le finalità ed i contenuti, Pramerica ha aderito al Codice di Autoregolamentazione e, pertanto, applicherà i principi in esso espressi alle procedure di liquidazione delle prestazioni caso morte delle proprie polizze vita.

Fra le altre cose, a seguito dell’adesione della Compagnia al Codice, il beneficiario in caso di particolari difficoltà nel reperire la documentazione medica necessaria per la richiesta di liquidazione può conferire specifica procura alla Compagnia stessa affinché, nel rispetto della normativa sulla riservatezza dei dati personali, si attivi per il suo recupero. 

Per fornire supporto alla clientela per una corretta gestione del processo liquidativo, in una prospettiva improntata alla collaborazione in buona fede fra Compagnia e beneficiario, riportiamo di seguito alcune indicazioni utili e la documentazione necessaria per il buon fine del processo liquidativo.

Alla richiesta di liquidazione (qui il modulo di denuncia sinistro che è possibile utilizzare per la richiesta alla Compagnia) deve essere allegata la seguente documentazione:

  • certificato di morte dell’Assicurato in originale, rilasciato dall’Ufficio di Stato Civile in carta semplice;
  • copia del codice fiscale del Beneficiario;
  • qualora l’Assicurato coincida con il Contraente, originale o copia autenticata dell’atto di notorietà, (redatto e sottoscritto da un Beneficiario) sul quale viene indicato se il Contraente stesso ha lasciato o meno testamento e quali sono gli eredi legittimi, loro età e capacità di agire; per capitale liquidabile non superiore a 50.000,00 euro potrà essere considerata valida anche la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, (redatta e sottoscritta da ogni Beneficiario) che dovrà comunque contenere gli stessi elementi sopra indicati.

NB: In caso di esistenza di testamento l’atto di notorietà o la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà devono riportarne gli estremi, precisando altresì che detto testamento è l’ultimo da ritenersi valido ed evidenziando quali sono gli eredi testamentari, loro età e capacità di agire;

  • originale o copia autenticata del testamento (se esistente);
  • modulo di identificazione del Beneficiario  (compilato dall’Intermediario);
  • modulo di attestazione di residenza fiscale (CRS).

Invitiamo in ogni caso i soggetti interessati a prendere visione del modulo di denuncia sinistro per verificare l’ulteriore documentazione eventualmente necessaria per il buon fine del processo liquidativo e a contattare in caso di dubbi il servizio clienti Pramerica al numero verde 800.833012 o il proprio intermediario di riferimento.

Avvertenza: il conferimento della delega a Pramerica per lo svolgimento di indagini riguardanti la documentazione sanitaria e le richieste di pagamento inesatte e/o incomplete potrebbero comportare un differimento dei tempi necessari per la liquidazione della somma assicurata.