Newsroom

Accordo commerciale Pramerica e Compagnia Delle Opere

Lo scorso 27 aprile Pramerica Life ha sottoscritto un accordo di partnership con Compagnia delle Opere che facilita agli oltre 34mila soci di CDO l’accesso alle soluzioni assicurative della Compagnia e in particolare a quelle per la previdenza e la tutela dell’imprenditore e della sua famiglia, per la continuità aziendale in vista di successioni e passaggi generazionali, per i patti di non concorrenza destinati ai collaboratori chiave.

Compagnia delle Opere è un’associazione imprenditoriale, nata nel 1986, che intende promuovere lo spirito di mutua collaborazione e assistenza tra i soci per una migliore valorizzazione delle risorse umane ed economiche nell’ambito di ogni attività esercitata sottoforma di impresa, sia profit che non profit. Obiettivo della Associazione è la valorizzazione della creatività del singolo, facilitando la nascita di strumenti che assicurino la vita e lo sviluppo delle imprese associate.

Oggi CDO è presente in Italia con 40 sedi e all’estero con 15. In questo momento sono associate a Compagnia delle Opere oltre 34.000 imprese, la maggioranza delle quali sono piccole e medie aziende che rappresentano circa 500.000 persone tra addetti e collaboratori.

L’accordo con questa associazione assume per Pramerica un significato particolare, come ha sottolineato l’amministratore Delegato di Pramerica Life, Peter Geipel: “A CDO ci lega l’attenzione comune nei confronti delle piccole e medie imprese e delle famiglie, soggetti oggi più che mai esposti ai più diversi rischi economici e che sapranno apprezzare i nostri prodotti innovativi e costruiti sui bisogni reali”.

Anche il presidente di Compagnia delle Opere, Bernhard Scholz, ha espresso soddisfazione per la partnership prospettandone lo sviluppo su tutto il territorio nazionale: “La collaborazione che in questi anni si è sviluppata con Pramerica Life in alcune regioni italiane ci ha documentato l’estremo interesse che incontrano le proposte previdenziali accompagnate da un servizio professionale attento alle esigenze delle persone e delle imprese. Estendere questa collaborazione con una convenzione nazionale è l’occasione per diffondere tali opportunità a tutti i nostri soci”.